NewsReminder Youtube

Le Buone Pratiche per aumentare il valore degli immobili e metterli in sicurezza (Audizione al Senato)

Le Professioni e gli Operatori chiedono un Testo Unico per l’ Immobiliare e le buone pratiche aggiungono valore agli immobili

Martedì 17 novembre 2020 si è tenuta l’audizione di Re Mind Filiera Immobiliare davanti alla 13ª Commissione Territorio, Ambiente e Beni Ambientali presso il Senato per esaminare i Disegni di legge n. 1131 e connessi sulla rigenerazione urbana.

Paolo Crisafi introduce i relatori

Il presidente di Re Mind Filiera Immobiliare, Paolo Crisafi, in premessa ha fatto presente che “la presenza di Re Mind sarà con una delegazione a più voci: l’architetto Fabrizio Pistolesi, Membro del Comitato Tecnico Scientifico di Re Mind e consigliere segretario del Consiglio Nazionale degli Architetti, l’ ing. Carla Cappiello, Membro del Comitato Tecnico Scientifico di RE Mind e presidente dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma, il dott. Daniele D’Orazio, Direttore Area Sviluppo e Innovazione di Re Mind e Direttore Generale Impredo, l’ing. Ruggero Giannini, esperto Re Mind in materia di urbanistica, l’ing. Marco Mari, Consigliere Delegato per la Manifattura Immobiliare di Re Mind e Vp Gbc Italia.

In precedenza è stato audito Gabriele Scicolone, Presidente Oice e Consigliere Delegato Re Mind, e con questa audizione andiamo a completare i ragionamenti esposti.

Le buone pratiche anche dal confronto tra operatori e istituzioni

Paolo Crisafi ha, inoltre, evidenziato che in ambito Re Mind vengono svolti momenti di confronto tra gli operatori e le istituzioni al fine di individuare le buone pratiche estere, nazionali e locali da applicare a casi concreti e proporre, quindi, misure migliorative, concrete ed applicabili al Legislatore”.

Un recente think tank Re Mind in materia di Buone Pratiche ha visto i saluti o gli interventi di Carlo Corazza, Direttore dell’Ufficio Italia del Parlamento Europeo, della Ministra per l’Istruzione Lucia Azzolina, della Ministra per la PA Fabiana Dadone, della Sottosegretaria per i Beni e le Attività Culturali e il Turismo Lorenza Bonaccorsi, del Presidente della Commissione Beni Culturali e Istruzione Pubblica del Senato Riccardo Nencini e del Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti.

E su tale scia si è parlato di come migliorare la vita delle persone, delle famiglie, dei lavoratori e degli imprenditori all’interno degli immobili.

 

Continua a leggere..

(Fonte Il Quotidiano del Lazio, 18 Novembre 2020)