NewsReminder Youtube

Paolo Crisafi: Politiche Immobiliari Europee e Italiane Istituzioni ed Esperti a Confronto con Re Mind

In data 24 novembre si è svolta l’Assemblea Nazionale di Re Mind Filiera Immobiliare per parlare di “Politiche Immobiliari Europee e Italiane”, in cui sono intervenuti attivamente numerosi soci ed esperti dell’associazione.

La giornata si è aperta con un messaggio del Vice-presidente del Parlamento Europeo Fabio Massimo Castaldo, che ha fatto presente che nonostante la terribile crisi pandemica, il Parlamento sta continuando la sua attività a pieno regime, discutendo e approvando le misure necessarie per proteggere i nostri cittadini e per rilanciare la nostra economia.

Il Vice-presidente del Parlamento Europeo ha inoltre espresso il suo “apprezzamento per gli sforzi compiuti dai Soci e Organi di Re Mind per la diffusione e l’applicazione delle buone pratiche estere, e in particolare europee, in ambito nazionale e locale; dichiarandosi convinto che sia indispensabile dare il buon esempio e condividere al massimo le proprie esperienze e competenze, per il bene di tutto il Sistema Italia”.

Fabio Massimo Castaldo ha poi affermato che “efficientare e mettere in sicurezza il patrimonio immobiliare pubblico e privato è una priorità’ da perseguire insieme al fine di condividere Politiche Immobiliari Europee e Nazionali”.

E’ intervenuto Carlo Corazza (Direttore Ufficio Italia Parlamento Europeo) che ha fornito un quadro europeo sulle politiche immobiliari in corso sottolineando l’importanza di estendere l’ecobonus del 110% anche alle attività di impresa e ad altri settori strategici come quello alberghiero e della ristorazione. Il direttore dell’Ufficio in Italia del Parlamento europeo ha dichiarato “ora ci sono le risorse, una quantità di denaro che non può essere sprecata e che può veramente servire a rilanciare l’Economia dell’Europa attraverso i settori filiera immobiliare ed edilizia”.

I lavori sono poi continuati con un focus sulla Guida agli Investimenti Immobiliari e Turistici in Italia edita da NewsReminder con il patrocinio del Ministero degli Esteri, il coordinamento di Re Mind e la promozione di Enit, Fpc-Anci e Mipim con interventi dei promotori e degli autori per definire l’edizione 2021. Andrea Gumina Consigliere del Ministro degli Esteri ha dichiarato che il nostro Paese ha recuperato, come dimostrano i dati Istat, un livello importante di competitività anche durante la stessa pandemia. “Il settore immobiliare e il comparto del turismo sono due asset importantissimi da valorizzare e sono al centro dell’agenda politica; in questa ottica la Guida agli Investimenti edita da NewsReminder è uno strumento utile per gli Operatori che verrà aggiornata annualmente”

Ha, inoltre, preso la parola la soprano Ekaterina Bakanova – insignita del titolo di Ambasciatrice della Cultura Italiana nel Mondo da NewsReminder in collaborazione con il Parlamento Europeo Ufficio Italia – per ricordare che “il patrimonio storico-artistico è l’essenza di tutti noi, soffermandosi sull’importanza di essere sempre positivi e comunicare col cuore il messaggio della cultura e della economia, di arte e bellezza; la forza della cultura è straordinaria: un ‘faro’ che illumina in un periodo di emergenza”.

A conclusione dei lavori Re Mind ha condiviso di continuare ad alimentare il dialogo tra gli Operatori, le Istituzioni e le Forze Politiche di Governo e di Opposizione al fine di trovare soluzioni condivise per porre in essere e/o perfezionare le misure normative volte a incentivare gli investimenti esteri e nazionali su tutto il territorio nazionale, sviluppando e mettendo in sicurezza i territori e le città, le coste e i boschi, gli immobili e i relativi impianti, attraverso l’applicazione delle buone pratiche e delle migliori metodologie e protocolli internazionali e locali, mettendo al centro il bene delle persone, lo sviluppo sostenibile-ambientale, culturale, economico e sociale del nostro Paese. Sarà nostra cura, quindi, continuare a sostenere tecnicamente le Istituzioni Europee, il Governo Centrale, le Regioni e gli Enti locali.

(Fonte: Il Quotidiano Del Sud, 4.12.2020)